Nemico di Paperone: i personaggi Disney antagonisti

428
nemico di paperone

Se stai cercando informazioni su un nemico di Paperone, in questo articolo ti indichiamo i personaggi di Paperopoli che hanno un rapporto un po’ complicato con il papero più ricco del pianeta.

Parlando di nemico di Paperone la mente non può non andare a Carl Barks, il fumettista che ci ha lasciato nel 2000 dopo aver realizzato una grandissima produzione di paperi Disney, che hanno arricchito il panorama dei personaggi di Paperino & compagnia.

Fu proprio Carl Barks a creare Paperon de’ Paperoni ed alcuni di quelli che possono essere considerati gli attuali nemici del multimiliardario di Paperopoli.

Parliamo ad esempio della Banda Bassotti, di Rockerduck e di Cuordipietra Famedoro.

Insomma, parlando di nemico di Paperone, il panorama è davvero ampio.

Il personaggio di Zio Paperone apparve per la prima volta nell’avventura chiamata Il Natale di Paperino sul Monte Orso, una storia molto particolare.

Paperone fu creato nel 1947 e, dopo quella storia, in realtà non sarebbe dovuto comparire più successivamente.

Il successo ottenuto dal personaggio, che fu protagonista in una storia con Paperino e l’orso, portò Barks ad un cambiamento di idea.

Sicuramente il panorama dei fumetti Disney non sarebbe attualmente lo stesso.

Bark contribuì molto all’espansione dell’universo dei personaggi Disney, tanto che nel 1937 ricevette un premio direttamente da Walt Disney per una scena molto divertente che il fumettista inserì in Paperino e le invenzioni moderne.

Andiamo comunque a vedere quali sono i principali nemici e rivali di vario tipo di Paperone.

Rockerduck

Rockerduck, il cui nome completo è John Davison Rockerduck, è, in modo simile a Paperone, un multimiliardario di Paperopoli.

Come dicevamo, anche Rockerduck fu creato da Carl Barks.

Il personaggio nemico di Paperone è stato realizzato nel 1961 ed apparve nella storia Zio Paperone e la superbenzina.

In particolare Rockerduck ha avuto un grande successo nelle storie del nostro Paese, tanto da assumere un ruolo più importante di un altro nemico di Paperone molto conosciuto, che però non è altrettanto famoso in Italia (Cuordipietra Famedoro, del quale parleremo in seguito).

Rockerduck è un rivale di affari di Paperon de’ Paperoni e si avvale della collaborazione del personaggio Lusky, il segretario che in realtà è un vero e proprio tuttofare.

Lusky è il braccio destro di Rockerduck e aiuta il suo principale nelle avventure descritte spesso dai fumettisti italiani, spesso per mettere in atto dei progetti proprio contro Paperone.

Il secondo miliardario di Paperopoli vive nel suo palazzo privato proprio nella città dei paperi del Calisota.

Cuordipietra Famedoro

Un altro nemico di Paperone, presente spesso con Zio Paperone nei cartoni, è Cuordipietra Famedoro.

Si tratta del secondo papero più ricco del pianeta, un altro dei personaggi dell’universo Disney che è famoso per il suo carattere molto scontroso e che lo porta ad essere molto invidioso di Paperone.

Sicuramente è un carattere che risulta più scorretto rispetto a quello mostrato dal multimiliardario di Paperopoli nei fumetti di Zio Paperone.

La prima apparizione di Cuordipietra Famedoro, che in alcune storie prodotte in Italia viene chiamato Mr. Gold, è senza dubbio uno dei nemici più agguerriti del papero più ricco del mondo.

Anche Cuordipietra è molto avaro e cerca di sfruttare tutte le opportunità possibili per rendere più elevate le sue ricchezze.

Anche Cuordipietra Famedoro è stato creato dal Carl Barks.

Banda Bassotti

La Banda Bassotti di Walt Disney è un insieme di personaggi dell’universo Disney che hanno tra gli obiettivi principali quello di derubare il deposito di Paperon de’ Paperoni.

La banda di criminali di Paperopoli fa la sua prima apparizione nell’avventura Paperino e la banda dei segugi, realizzata (sia nella sceneggiatura che nei disegni) sempre da Carl Barks.

La storia in questione è stata pubblicata per la prima volta nel mese di novembre del 1951.

La Banda Bassotti nei fumetti in ogni caso non riesce mai nell’intento di derubare Paperone, anche grazie ai sistemi antifurto che il multimiliardario ha installato nel suo famoso deposito.

Non sappiamo i nomi di battesimo dei componenti della banda di criminali di Paperopoli.

È conosciuto soltanto il numero di matricola carceraria, che è scritto sulle targhette di colore giallo che i componenti della banda portano sulle magliette rosse.

In genere di recente i componenti della Banda Bassotti sono di solito tre nelle ultime storie di produzione italiana, anche se in origine erano di più.

Ad esempio nella prima rapina che hanno tentato di effettuare al deposito di Paperone erano in sette.

Il numero poi sembra essere solitamente diminuito, in base all’interpretazione degli altri autori nel corso dei vari decenni.

Amelia

Amelia è un altro nemico di Paperone Disney.

Il nome completo di questo personaggio è Amelia De Spell, quello originale è invece Magica De Spell.

Nel nostro Paese il nemico di Paperon de’ Paperoni è conosciuto con la definizione di “la strega che ammalia”.

Si tratta di una fattucchiera italiana, che è stata creata proprio da Carl Barks.

Vive nella sua casa alle pendici del Vesuvio.

La prima apparizione di questo personaggio è avvenuta nella storia Zio Paperone e la fattucchiera.

In origine non c’era un vero e proprio rapporto di sfida tra Amelia e Paperone, visto che la fattucchiera chiedeva il possesso di un decino in cambio di un dollaro.

Quando Paperone decise di accettare, si accorse di averle dato la Numero Uno.

Inizia così una serie di avventure che vedono la strega come protagonista, la quale tenterà di conquistare, senza successo, la moneta tanto amata dal multimiliardario di Paperopoli.

L’obiettivo di Amelia è infatti quello di diventare la papera più ricca del pianeta e per riuscire in questo obiettivo dovrà conquistare il decino, per fonderlo successivamente, realizzando un vero e proprio amuleto che la renderebbe capace di trasformare qualsiasi oggetto in oro.

In ogni caso per le azioni della fattucchiera del Vesuvio sono state fornite delle versioni diverse, che danno una motivazione differente alla strategia della strega.

Il debutto del personaggio avvenne nel dicembre del 1961.

Carl Barks, che ha ideato anche questo personaggio molto apprezzato attualmente da tanti appassionati di fumetti Disney, ha voluto assegnarle una nazionalità italiana, proprio per la simpatia che il fumettista nutriva per il nostro Paese.

In seguito l’aspetto di Amelia fu spesso modificato dagli autori del nostro Paese, soprattutto con occhi più rotondi e con capelli più lunghi e mossi.

LEGGI TUTTE LE VOCI DELL’ENCICLOPEDIA DISNEY: CLICCA QUI